Corsi di inglese in Inghilterra e Scozia, Corsi di Inglese in Irlanda, Vacanza Studio Ragazzi Inghilterra e Scozia, Vacanza Studio ragazzi Irlanda, Corsi e Lezioni in Italia Homepage

Quelli che sono già partiti...

Francesca Alquati, 26 anni (Londra TTI - corso inglese + stage professionale in studio di architettura)

E' stata un'esperienza meravigliosa! la preoccupazione che avevo prima di partire è stata spazzata via in un batter d'occhio dall'accoglienza a Londra la domenica al mio studio e il lunedì mattina alla scuola. La scuola è un posto meraviglioso, una grande famiglia, in cui tutti sono disponibili ad aiutarti anche al di fuori di quello che realmente loro compete. Senza tralasciare il discorso insegnati: giovani motivati e innovativi nel metodo di insegnamento. Uno arriva a Londra pensando di sapere l'inglese almeno un po', e invece il primo giorno capisce a malapena se gli rivolgono la parola parlando lentamente... e poi dopo soli due mesi riesce ad andare al cinema e capire le conversazioni per la strada. Per me è un grande traguardo. Per quanto riguarda l'esperienza lavorativa, nonostante a livello di orari sia stata pesante, alla fine devo valutarla completamente in modo positivo. Dovendomi confrontare con persone di altre nazionalità ho imparato anche nuovi vocaboli tecnici e ho appreso metodologie lavorative che in un anno di stage in Italia non avevo conosciuto! grazie di tutto. consiglierò TTI a chiunque mi chieda di fare un corso all'estero! e chissà, magari per un po' di aggiornamento ci tornerò anche io!

Luca, 28 anni (Manchester)

Ho allungato il mio soggiorno di una settimana rispetto al piano iniziale perché mi trovavo molto bene e il mio inglese migliorava di giorno in giorno e se ne avessi avuto la possibilità mi sarei fermato molto di più.  Ho apprezzato parecchie cose..oltre alla scuola e ai metodi di insegnamento che sono ottimi ho vissuto intensamente Manchester che si è rivelata molto gradevole e divertente sotto tutti i punti di vista tra i quali la vita notturna locali pub discoteche club ecc la passione per lo sport che si respira in città e soprattutto la gentilezza disponibilità e simpatia degli abitanti, cosa peraltro che non avevo mai riscontrato in altre città inglesi..ho anche avuto la fortuna di conoscere parecchi ragazzi e ragazze svegli e simpatici con cui condiviso tutte queste esperienze...Vi ringrazio per l'appoggio offertomi e di sicuro sarà un esperienza che consiglierò ad amici e conoscenti indicando voi come riferimento"

up

Ilaria, 35 anni (Worcester)

La mia esperienza alla Kingsway School e presso la famiglia che mi ospitava è stata pressochè ... impeccabile!!! La professionalità dello staff della scuola, la loro capacità di anticipare tutte le esigenze degli studenti unita ad una organizzazione che non lascia nulla al caso, ma senza mai tralasciare la gentilezza, il sorriso e l'attenzione per l'aspetto umano (inteso come attenzione ad eventali disagi dovuti al fatto di non capire o di aver difficoltà di apprendimento), ha fatto sì che il ricordo di questa vacanza sarà indelebile e mi ha lasciato la voglia di tornare. La famiglia che ha ospitato mi ha trattata come una figlia: questo per sintetizzare la loro ospitalità. Grazie anche a voi di English in England, che mi avete aiutato a decidere, dandomi tutte le informazioni di cui avevo bisogno con puntualità e rapidità. A presto!"

 

Claudia, 28 anni (Edinburgh)

Vacanza fantastica alla Basil Paterson: famiglia stupenda, professori disponibili e super organizzazione. Ho apprezzato le uscite nel tempo libero, ti danno la possibilità di conoscere tanta gente. Consiglio a tutti questa esperienza.

Chiara, 27 anni (London)

Quest'estate ho deciso di fare una vacanza un pò diversa dal solito...così ho preso "armi e bagagli" e sono andata a Londra per un corso intensivo di inglese. Non vi dico che Londra è una citt� stupenda, magica, meravigliosa, spettacolare, unica al mondo, perché sicuramente già lo sapete...quello che posso dirvi è che la mia esperienza è stata splendida! Ho alloggiato presso l'International Student House vicino Regent's Park. Lì mi sono trovata bene...la sera cenavo presso il building principale e vi assicuro che, se non avete mai provato la cucina inglese, si mangia proprio bene...(certo...so bene che noi italiani siamo di "bocca buona", ma lì vi assicuro che ogni sera c'era un menù diverso niente male!) Ho studiato presso la Central School of English e anche qui la mia esperienza è stata positiva! La mattina avevo il corso di grammatica con una ragazza simpaticissima e molto brava e il pomeriggio avevo il corso di business, interessantissimo. Mi sono trovata veramente bene! Tutti sono molto friendly e disponibilissimi qualsiasi problema o dubbio si possa avere. L'aspetto che ho apprezzato maggiormente durante questa mia fantastica esperienza è stato il contatto con i ragazzi stranieri provenienti da mezzo mondo! Con loro sono riuscita ad instaurare un rapporto splendido e durante le lezioni spesso si parlava delle usanze del proprio paese...Bene...cosa posso dirvi ancora??? Ma certo...augurarvi una splendido viaggio e...ENJOY YOURSELVES!!!!!

Gabriele, 19 anni (Bristol)

La mia esperienza a Bristol, fino a questo momento, e' stata piu' che positiva e veramente utile per il mio tanto sospirato inglese. Sono partito da Firenze con l'ansia per una nuova grande avventura ma quando sono arrivato ho scoperto con il tempo che vivere qui non e' per niente male. La scuola che ho frequentato per tre settimane e' stata veramente eccezionale, ottima per imparare l'inglese, divertirsi e conoscere nuove persone. La famiglia con cui vivo e' davvero cordiale e sempre disponibile quando ho bisogno di una mano; mi piace stare con loro perche' mi immergo nel classico stile di vita inglese che e' molto curioso e divertente, a parte che per il mangiare..... Il lavoro che faccio, anche se un po' duro, mi permette di continuare la mia esperienza e di migliorare giorno per giorno la lingua e non mi importa se entro presto la mattina o se alla fine sono a pezzi, so che dietro questo c'e' una giusta causa e sono convinto di restare un altro anno, scherzo mammma!!! Questa secondo me e' un'esperienza che va fatta nella vita e va fatta quando si e' giovani e carichi di energia e la voglio consigliare a tutti i miei amici che vogliono imparare un altra lingua, cosi' se si decidano a raggiungermi si puo' fare un po' di casino nel pazzo sabato sera di Bristol, perche' per ora ho parlato da bravo ragazzo ma qui non c'e' solo scuola, lavoro e casa... la citta' non dorme sempre...!!! Saluto tutti e ringrazio con il cuore English in England perche' hanno sempre organizzato tutto alla perfezione e non mi hanno fatto mai mancare niente. Ciao!!!!

Chiara, 27 anni (Edinburgh)

Ebbene si, a malincuore e con i lacrimoni negli occhi ho lasciato quella stupenda citt� che � Edinburgo........ Gli scozzesi sono un popolo davvero molto molto ospitale e cordiale ; nell'ottimo college ho trovato professori davvero preparatissimi e simpaticissimi che ogni giorno si inventavano qualcosa "nel disperato tentativo di insegnarci l'inglese" con risultati SBALORDITIVI!!!!! ed un programma extrascolastico davvero molto ricco; amici fantastici da ogni parte del mondo..............TURCHIA, ALGERIA, SUD ARABIA, SUD COREA, GIAPPONE, CINA, BELGIO, FRANCIA, SPAGNA ..........ne volete ancora o bastano??!! la famiglia davvero VERY VERY NICE con una casa enorme e, addirittura un'ottima cuoca (x essere inglese!!!). Vi assicuro che ho vissuto un mese e mezzo fantastico ed intensissimo: mi sentivo come a casa mia e lasciare tutto ci� � stato molto molto triste ma...................IL DOVERE CHIAMA! Spero vivamente di ripetere l'esperienza di studio della lingua all'estero anche l'anno prossimo!!!

Gioia, 16 anni studentessa (Chester)

Ciao a tutti, ho trascorso 18 fantastici giorni in una splendida città dell'Inghilterra:Chester. Sono stata subito accolta nel migliore dei modi dalla famiglia presso la quale alloggiavo. C'è voluto del tempo per abituarmi alle loro abitudini, ad esempio riguardo al cibo, e in particolare ha richiesto un bello sforzo riuscire a comunicare in una lingua che prima mi sembrava "lontanissima". I miei padroni di casa erano davvero gentili e disponibili e dopo pochi giorni mi sembrava di aver sempre fatto parte della famiglia per quanto affetto e fiducia mi stavano dimostrando. La scuola di English in Chester è meravigliosa! Gli insegnanti sono gentilissimi e strasimpatici...come il mitico Super Johnny Boy (soprannome dato da noi studenti a John, un insegnante pieno di energia che riesce a fare della lezione un momento di divertimento e di risate). A scuola comunque non si impara soltanto l'inglese ma anche a conoscere ragazzi di altre nazionalità (nel mio periodo c'erano francesi, svedesi, tedeschi, arabi, messicani). Tutte le attività che si svolgono aiutano a relazionare con studenti che parlano lingue tutte diverse tra loro e dunque si è costretti a comunicare usando LA LINGUA INGLESE. Lasciare insegnanti e compagni è stato molto difficile perchè nonostante fossero passate solo due settimane tutti eravamo diventati come fratelli e ci si sosteneva a vicenda. Questa esperienza è stata molto utile non solo per rafforzare il mio inglese ma anche per farmi crescere e sentire più serena e sicura di me stessa. Consiglio a tutti di partire per questa stupenda esperienza mettendo nel proprio bagaglio la voglia di imparare, la buona volontà e soprattutto la voglia di divertirsi e vivere momenti indimenticabili. Un ringraziamento particolare a English in England per l'aiuto datomi a intraprendere questa esperienza.

Donatella, 29 anni (Worcester)

L'esperienza a Kingsway la consiglio a tutte le persone che iniziano o che studiano inglese. La scuola e i suoi insegnanti sono veramente preparati ad accogliere qualsiasi alunno di qualsiasi parte del mondo. Flessibilità e amicizia sono all'ordine del giorno! Sono rimasta entusiasta per lo stile di vita inglese e per tutte le persone provenienti da tantissimi paesi: giapponesi, turchi, russi, spagnoli, tedeschi, peruviani...Ognuno di loro ti insegnava qualcosa...tutti tornavano ad essere bambini e a sprigionare la loro serenità, perché la scuola è strutturata per farti esprimere la gioia di vivere e di conoscere le culture differenti che si incontrano a Kingsway. Le attività didattiche/socio-culturali vengono organizzate con precisione e semplicità (con un occhio di riguardo alle tasche!) dai tornei di calcetto, al rock climbing (dove ho partecipato!!) ai concerti jazz, allo skittels!!! Le famiglie vengono sempre avvisate per ogni spostamento dei ragazzi. Hanno un'organizzazione impeccabile, non ti senti sola, non ti senti abbandonata come accade in molte scuole (per esperienza personale). La mia host-family era una di quelle molto riservate e inglesissime ma quando hanno visto il taxi che mi riportava all'aeroporto...gli abbracci e la commozione non sono mancati (mi emoziono al solo gesto di scriverlo). Il cibo, gli orari, la birra, il divertimento sono completamente differenti ma utili da sperimentare. Ragazzi, scordatevi di essere italiani per il vostro soggiorno a Worcester o in qualsiasi posto dell'Inghilterra voi andiate a studiare e gli inglesi vi apriranno il cuore e le braccia! Ho nuovi amici in diverse parti del mondo e un nuovo sorriso che ho imparato ad esprimere grazie a questa esperienza.

Gianluca, 34 anni (Chester)

Son partito per Chester verso la fine di agosto 2006, avevo solo 2 settimane a disposizione causa impegni lavorativi. Dal primo momento in cui sono atterrato mi sono sentito in un'atmosfera elettrizzante, l'ambiente e le persone erano veramente eccezionali. La famiglia che mi ha ospitato era gentilissima, sembravo uno di loro, mangiavo pure bene. Ottima la scuola, il livello d'insegnamento, serietà e simpatia dei docenti era notevolissimo. E ovviamente la parte più bella sono stati gli amici fatti sul posto, tantissimi e da ogni parte del mondo (Germania, Francia,Spagna, Polonia, Giappone, Cina per dirne alcuni...), li sento ancora via email e qualcuno anche dal vivo. Un' esperienza così mi ha segnato, mi ha dato tantissimo emotivamente e la ricorderò sempre con grande felicità.

Alessia, 20 anni studentessa, (Stratford)

La mamma di Alessia ci dice "Alessia era alla sua prima esperienza all'estero per un periodo cos� lungo e le assicuro che i primi giorni sono stati molto difficili: la lontananza da casa, dalla sua famiglia e dai suoi amici, le diverse abitudini alimentari...Poi è iniziata la grande avventura a Stratford! David e Jill (la famiglia presso cui ha alloggiato) sono stati molto cari con lei. Durante alcune gite domenicali le hanno mostrato i dintorni e le hanno fatto conoscere il loro tipo di vita (Alessia che non aveva mai bevuto te nella sua vita ora lo beve anche durante i pasti). La scuola ottima, ottimi gli insegnanti, ottimo il rapporto che si era creato con loro. E ottima l'amicizia con un gran numero di studenti di tutte le nazionalità soprattutto dei paesi dell'Est (nel periodo considerato credo fosse la sola ragazza italiana) e quindi l'occasione per parlare sempre nella lingua inglese. Vi devo veramente ringraziare per tutto questo, perché se tutto ciò è accaduto è stato solo per puro caso (Internet), mi sono fidata dei vostri suggerimenti e ho fatto bene.

Paolo, 26 anni, manager (Brighton)

E' stato tutto assolutamente perfetto. Fin dal primo momento il supporto di English in England è stato determinante per avere le informazioni preliminari, a queste sono seguite una brillante assistenza che mi ha portato a scegliere il giusto mix di studio di cui avevo bisogno. Il mio corso è durato un mese e mi ha dato gli strumenti che in anni di studio in Italia non ero riuscito a conseguire. Consiglio vivamente l' esperienza in una delle gentilissime famiglie Inglesi. Con Colin e Julia, marito e moglie della mia host family, si è creato da subito un rapporto molto bello che è stato sicuramente di aiuto nei momenti più difficili.

Giulia, 32 anni, impiegata (Chester)

"Ho avuto la fortuna di visitare casualmente il sito internet di English in England all'inizio dell'estate, mentre cercavo alcuni spunti per organizzare all'ultimo minuto una vacanza studio in Inghilterra. Avevo necessità di migliorare il mio inglese per motivi di lavoro e al tempo stesso volevo trascorrere le mie due settimane di ferie in un ambiente piacevole e rilassante, ma non avevo la minima idea di come muovermi nella giungla delle proposte (...peraltro a prezzi folli) delle tantissime scuole di inglese, senza ricadere nella solita "vacanza studio a Londra" in mezzo a una marea di studenti italiani. Ho telefonato al numero evidenziato sul sito internet spiegando le mie necessità e chiedendo il loro aiuto e sono stata immediatamente accolta e supportata con una professionalità e una disponibilità veramente insperate. Mi è stato proposto un Corso Business Intensivo a Chester con sistemazione in college (mi hanno dato loro i riferimenti e gli indirizzi, proponendomi il pacchetto, comprensivo anche di transfer da e per l'aeroporto, ad un prezzo veramente concorrenziale) e mi sono state date tutte le informazioni per prenotare direttamente il volo; Lara di English in England mi ha seguita sin dall'inizio passo dopo passo, inviandomi anche via mail tante informazioni sulla cittadina di Chester e tanti dettagli utili. Posso dire con soddisfazione che la mia vacanza studio è stata veramente splendida: la scuola e gli insegnanti si sono rivelati assolutamente all'altezza delle mie aspettative e delle mie esigenze, Chester è il posto bellissimo che mi era stato descritto, e tutto si è svolto secondo i programmi. English in England mi ha fornito un'assistenza preziosa e professionale, senza chiedermi nulla, in modo assolutamente gratuito, mettendomi semplicemente in contatto con la Scuola di Inglese di Chester e dandomi tutte le informazioni utili ad organizzare autonomamente la mia vacanza studio all'estero".

Luisa, 26 anni (Manchester)

Luisa è una studentessa dell'Università di Trento. In questo momento sta lavorando per la realizzazione della sua tesi di Laurea Specialistica in un Istituto di Ricerca...qui l'inglese diventa una componente indispensabile! Con il nostro aiuto è partita per un soggiorno studio di 1 mese a Manchester, presso Manchester Academy of English. La sua esperienza è stata sicuramente positiva, per l'accoglienza ricevuta nella scuola, per la qualità dell'accommodation scelta (casa studente), per le amicizie fatte e la "vita sociale" (dalla foto che ci ha fatto avere sembra che si sia divertita abbastanza...). L'ha colpita molto l'atmosfera internazionale e vivace che si respira all'interno della scuola grazie al mix di studenti provenienti da ogni parte del mondo, e in contrasto lo stile molto "British" di Manchester. Il suo suggerimento finale per gli indecisi è: partite, partite, partite (magari nei mesi più soleggiati!)

Ida, 12 anni (International House)

Questa è stata un'estate stupenda: ho trascorso 22 giorni in Inghilterra. Ho conosciuto un'altra nazione ricca di tradizioni, con una diversa cultura. I primi giorni sono stati difficili per la nostalgia della famiglia, poi, la si dimentica e ci si diverte. La cosa più bella della vacanza è stata la socializzazione, l'amicizia con ragazzi e ragazze provenienti da diverse zone del mondo (Korea, Giappone, Portogallo, Spagna, Francia, Polonia, ecc...), anch'essi con un'altra lingua e con un altro modo di vivere. Insieme ci siamo divertiti imparando l'inglese e scambiandoci informazioni sulle proprie famiglie e le proprie nazioni. Invece, la cosa più brutta era il cibo, con gusti diversi rispetto a quelli italiani. Insomma è stata un'estate indimenticabile!!!

Veronica, 26 anni (Bristol)

Fare due settimane in una città dove si parla una lingua a te conosciuta ma non bene e soprattutto sola non è facile: è inutile negare i primi giorni sono stati un pò grigi. Per quanto mi riguarda posso dirti che quello più duro è stato solo il primo giorno di scuola...Tu arrivi e ti danno 1000 informazioni sull'organizzazione della scuola ovviamente in Inglese e tu ti senti spaesata e la prima cosa che dici è "qui non ce la farò mai...!!!". Ma poi tutto passa e senza neanche che te ne accorgi ti senti già a casa tua...Devi essere socievole ad entrare a far parte della loro famiglia perché alla fine quando ci entri ti rendi conto che è proprio una grande e bella famiglia...!! Gli insegnanti sono favolosi, hanno un modo di insegnare che in Italia non esiste: la passione che ci mettono è impossibile che non ti venga trasmessa! Le ore ti volano ed impari l'Inglese ridendo!!! Anche la famiglia è stata molto disponibile con me e mi hanno sempre aiutato. Non c'è cosa più bella che conoscere gente nuova e nuove culture ed abitudini, e non parlo solo degli Inglesi perché in questa esperienza ho avuto modo di conoscere persone provenienti da ogni parte del mondo ed è stato bellissimo!!! Sono tornata a casa molto soddisfatta, ho avuto i miei momenti di malinconia perché è normale, sei sola, ma devi prenderla con spirito e metterti in testa che per quei giorni sono loro la tua famiglia e tutto diventa più semplice!!! Se potessi ripartirei domani perché un'esperienza del genere la consiglio a tutti: torni a casa con un bagaglio pieno di vestiti ma anche di molta esperienza che nella vita serve sempre!!! DESERVE VICTORY!!! Per non parlare del Team eccezionale che siete voi!!